Direttore cercasi per il MAO. Sperando di non dover attendere altri due anni

Archiviata la procedura di nomina del direttore di Palazzo Madama, si apre quella per la stessa carica al MAO. Le candidature dovranno pervenire entro e non oltre le ore 12.00 ora italiana del giorno 26 luglio 2021.

Con la chiusura dei quasi due anni di sede vacante alla direzione del principale polo museale della Fondazione Torino Musei (Palazzo Madama), con la nomina di Giovanni Carlo Federico Villa, si apre l’iter che dovrebbe condurre alla nomina del nuovo direttore del MAO, che dovrà succedere a Marco Guglielminotti Trivel attualmente in carica.

La Fondazione Torino Musei ha infatti avviato una selezione non vincolante (vale a dire un bando il cui vincitore non otterrà automaticamente o necessariamente l’incarico) per il conferimento della carica di Direttore del MAO Museo d’Arte Orientale di Torino con il quale si intende sollecitare e raccogliere manifestazioni di interesse da parte di persone qualificate, in possesso dei requisiti richiesti.

Inaugurato nel dicembre del 2008, il MAO Museo d’Arte Orientale, sito in Palazzo Mazzonis, è uno dei più importanti in Italia e tra i maggiori in Europa per la conoscenza e lo studio dell’arte orientale. Con oltre 2.200 opere dal IV millennio a.C. fino al XX secolo d.C., il Museo offre un ampio panorama dell’arte delle antiche culture dell’Asia, suddivise in cinque sezioni.

Le gallerie presentano opere dell’Asia meridionale e del Sud-est asiatico, la più importante collezione di arte funeraria cinese presente in Italia, opere d’arte giapponese religiosa e profana, arte della Regione himalayana e una significativa collezione di arte islamica. Al piano terra, oltre ai suggestivi giardini giapponesi, si trova uno spazio dedicato alle mostre temporanee.

Oltre a provvedere allo studio, alla cura, alla gestione e alla valorizzazione delle collezioni permanenti del Museo, il nuovo Direttore è chiamato a elaborare una strategia che rafforzi il rapporto del Museo con il territorio e la Città di Torino e ne consolidi il posizionamento a livello nazionale e internazionale, a sviluppare un programma di esposizioni temporanee e a incrementare l’attività di fundraising, oltre a provvedere alla conduzione quotidiana del Museo e all’organizzazione del lavoro dello staff.

Le candidature dovranno pervenire entro e non oltre le ore 12.00 ora italiana del giorno 26 luglio 2021, attraverso il link https://iolavoronelpubblico.it/io/bandi/ftm_dmao

Per la fase di preselezione delle candidature pervenute, la Fondazione Torino Musei si avvale dei servizi di una società di consulenza specializzata.

Le candidature saranno valutate dalla Fondazione Torino Musei, con l’eventuale ausilio di una Commissione valutatrice esterna, nominata dal Consiglio Direttivo della Fondazione.

Il bando e tutte le informazioni sono disponibili sui siti https://www.fondazionetorinomusei.it e https://www.maotorino.it/it

By Redazione

Related Posts